Contributi dalla Regione e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri


Serviranno ad abbattere i costi di tesseramento e partecipazione alle attività


Come meglio descritto in altri precedenti comunicati, il Consiglio Direttivo ha deliberato una significativa riduzione della quota associativa, scendendo dai soliti € 25,00 a soli € 10,00.
Inoltre non abbiamo fissato alcuna quota di adesione all'attività di pallavolo (€ 15,00 negli anni scorsi) e fortemente ridotto le quote per i corsi di ginnastica e di educazione motoria per i ragazzi (che partirà a breve).
Il mancato introito per le casse sociali, era previsto in circa € 1.800,00 (sulla presunzione di circa 120 tesserati, aggiunta al ridotto incasso per le quote di iscrizione ai corsi e all'integrazione che dovremo versare per le tessere assicurative rilasciate dal CSI di € 4,00 a persona).
La riduzione delle quote associative si è resa possibile, oltre che dalla disponibilità gratuita della palestra (grazie al Comune e all'Istituto Comprensivo), dall'avvenuta assegnazione da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento dello Sport) di un ulteriore contributo di € 2.200,00.
Aggiungiamo poi che il forte disavanzo registrato per l'organizzazione della 47ª corsa in montagna, memorial Luigi Pinzan, causa la mancata effettuazione della festa di Lenzone che abitualmente si accollava tale onere, sarà coperto dal contributo di € 3.000,00 che ci sarà assegnato dalla Regione FVG a seguito dello scorrimento della graduatoria (L.R. 8/2003) che inizialmente ci vedeva esclusi.
Con il bilancio in tranquillità possiamo proseguire senza particolari preoccupazioni la nostra 52ª stagione sportiva.
Grazie a tutti.


Articolo tratto da: Unione Sportiva Ovaro - http://unionesportivaovaro.it/
URL di riferimento: http://unionesportivaovaro.it/index.php?mod=read&id=1634718810